Far West alla partita di bocce: baby gang aggredisce anziani a colpi di pietre e sediate

di Daniela Lauria
Pubblicato il 20 Giugno 2019 5:35 | Ultimo aggiornamento: 19 Giugno 2019 19:52
Far West alla partita di bocce: baby gang aggredisce anziani a colpi di pietre e sediate

Far West alla partita di bocce: baby gang aggredisce anziani a colpi di pietre e sediate

EXETER – A Teignmouth, nel Devon, una partita di bocce si trasforma in uno scenario da Far West: mentre degli anziani stavano tranquillamente giocando, un gruppo di adolescenti ha invaso il campo da bocce e armati di pietre e sedie di metallo hanno iniziato a colpire i giocatori. 

Un 69enne ha riportato delle ferite al volto, un altro è stato colpito con un pugno: i giocatori hanno cercato di mettersi al riparo dai brutali e ripetuti attacchi al punto che testimoni scioccati hanno detto di non aver mai visto nulla del genere. L’aggressione, durata mezz’ora, si è conclusa grazie all’intervento di un poliziotto fuori servizio che stava facendo jogging.

Il pensionato ferito era troppo sconvolto per commentare ma la polizia ha confermato che sta continuando a indagare sulla rissa scoppiata a The Den durante una partita tra Teignmouth Bowling Club e Lyme Regis. La polizia ha arrestato due quattordicenni sospettati di aggressione e rissa, poi rilasciati su cauzione.

Secondo un testimone i ragazzi “sono anni che impauriscono le persone ma questo episodio è stato il peggiore”. “Dopo la partita, uno dei giocatori si è avvicinato ai ragazzi chiedendo loro di andarsene” col solo risultato che è stato aggredito e colpito con delle pietre e sedie di metallo. “È stato colpito al volto solo perché volevamo goderci la partita. A bocce giocano persone anziane e abbiamo tutti una certa età. Non capisco perché l’abbiano fatto”. (Fonte: Daily Mail)