“Baciatevi sulla bocca davanti al Papa”: la protesta dei gay per la visita di Ratzinger a Barcellona

Pubblicato il 2 Novembre 2010 19:07 | Ultimo aggiornamento: 2 Novembre 2010 19:07

“Baciatevi sulla bocca davanti al Papa”: così gli omosessuali si preparano ad accogliere Benedetto XVI, domenica prossima a Barcellona.

“Speriamo che tante persone dello stesso sesso si bacino per due minuti davanti al Papa – ha detto una delle organizzatrici della contestazione,  Marylene Carole – passati i due minuti, il ‘flashmob’ (evento lampo) sarà finito e i partecipanti se ne andranno come se nulla fosse successo”.

Carole ha spiegato che l’idea della protesta è nata da un gruppo di sei amici ed è stata lanciata su facebook e twitter, con l’intento di “esprimere l’insoddisfazione verso un’istituzione che per lungo tempo ha preso posizione contro i diritti sessuali ed emotivi di molte persone che non praticano sesso solo a scopo riproduttivo o contro persone che non si amano nel mondo considerato giusto dall’istituzione”.

Il pontefice sarà domenica prossima a barcellona, dove celebrerà una messa di dedicazione della basilica della sagrada familia, ancora non conclusa, progettata da antoni gaudì.