Banksy, rubato a Parigi il murale in memoria delle vittime del Bataclan

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Gennaio 2019 18:04 | Ultimo aggiornamento: 27 Gennaio 2019 18:04
Banksy, rubato a Parigi il murale in memoria delle vittime del Bataclan

Banksy, rubato a Parigi il murale in memoria delle vittime del Bataclan (Foto Ansa)

PARIGI – E’ stato rubato a Parigi il murale attribuito a Banksy in memoria delle vittime dell’attentato terroristico al Bataclan. L’opera raffigurava una donna in lutto ed era stata realizzata su una porta del teatro situato nell’XI arrondissement, dove la sera del 13 novembre del 2015 un commando di terroristi islamici uccise 90 persone. 

Il murale era comparso lo scorso giugno sulla porta di un’uscita di sicurezza del teatro. Secondo la polizia citata dai media internazionali i ladri lo hanno rubato la notte tra venerdì e sabato 26 gennaio, portando via l’intera porta, come succede ogni volta in questi casi per portare via gli stencil dell’artista britannico.

Nel tweet in cui ha annunciato il reato il Bataclan ha parlato di “profonda indignazione” per il furto di un’opera che “apparteneva a tutti: residenti locali, parigini, cittadini del mondo…”. Il teatro ha poi commentato che “l’essenza stessa dell’arte urbana è quella di dare vita a un’opera d’arte in un ambiente particolare e noi siamo convinti che questa opera aveva senso solo in questo particolare luogo. Questa è la ragione per la quale noi l’avevamo lasciata lì, libera, sulla strada, accessibile a tutti”.