Barry Bennell, ex calciatore Liverpool ammette di aver commesso abusi sessuali

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 gennaio 2018 13:53 | Ultimo aggiornamento: 9 gennaio 2018 9:38

LIVERPOOL – L’ex giocatore del Liverpool Barry Bennell si è dichiarato colpevole di molestie sessuali. I 55 capi d’imputazione che pendono su Bennell si riferiscono agli anni tra il 1979 ed il 1991, quando era allenatore del settore giovanile del Crewe Alexandra.

Bennell, 63 anni, ha ammesso la sua colpevolezza all’inizio del processo che lo vede accusato di numerosi abusi, a sfondo sessuale, su giovani minorenni.