BBC: “Woman and me”, il documentario sull’Islam e le donne

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 febbraio 2018 5:07 | Ultimo aggiornamento: 7 febbraio 2018 17:11
Il documentario della BBC

Il documentario della BBC

LONDRA – In un documentario della BBC, un imam insegna come essere una moglie musulmana perfetta a due donne di religione islamica che combattono le rigide regole secondo cui è vietato fare sesso prima del matrimonio.
Nel documentario “Woman and me”, un aperto dibattito sulla religione musulmana, la conduttrice Mehreen Baig esamina ciò che rende una donna e una moglie “perfetta” musulmana.
L’attivista Yassmin Abdel-Magied sostiene che potrebbe anche non sposarsi e le è difficile accettare l’idea di non poter mai fare sesso.

In un’altra scena, Mehreen inorridisce quando un imam conservatore di una moschea di East London afferma che la “moglie perfetta” dovrebbe obbedire al marito e fare sesso ogni volta che lo richiede.
Un versetto nel capitolo 24 del Corano consiglia sia agli uomini che alle donne di “distogliere lo sguardo” dalla tentazione e “preservare la propria castità”.
La 28enne Mehreen, etichettata come “cattiva musulmana” perché indossa abiti occidentali, nel documentario dice:”A volte mi chiedo cosa accadrà se a 32 anni non sarò ancora sposata, il che in questo momento mi sembra peraltro abbastanza realistico”.
Yasmin risponde: “Non sono preoccupata più di tanto per la questione del matrimonio. Penso che sarebbe bello trovare un partner, ma uno dei principali problemi è che sono ancora ancorata al divieto di sesso prima del matrimonio ed è una lotta, abbiamo delle esigenze”.

“La realtà è che non abbiamo meno desiderio degli uomini, siamo esattamente uguali”.
Per saperne di più su come dovrebbe comportarsi la donna musulmana “perfetta”, Mehreen ha visitato una moschea nella zona est di Londra, dove al proposito un imam stava tenendo un discorso e ai presenti ha detto che un uomo dovrebbe amare e avere fiducia in sua moglie che dovrà ricambiare in ugual modo.
Inoltre, la moglie “deve essere disponibile per il marito ogni volta che dice “sono pronto, ho bisogno di te. Deve essere disponibile a meno che non abbia una buona ragione”.
L’imam sostiene che “non dovrebbe invitare in casa una persona che non piace al marito, esercitare pressioni economiche, deve obbedire e mai viaggiare senza il consenso del consorte”.
Mehreen ha ammesso di essere rimasta scioccata dai suggerimenti dell’imam e  detto di non essere d’accordo: la conduttrice ha rivelato che quando sui social media posta foto in cui è truccata e indossa i pantaloni alcuni follewers “puntano il dito e scrivono che sono una cattiva musulmana”.
Nel documentario, Mehreen visita un consiglio sull’applicazione della sharia di Birmingham diretto da Amra Bone, docente di studi islamici, per saperne di più sul ruolo di una moglie musulmana.
Bone ha insistito sul fatto che i principi islamici mostrano come trattare le persone con rispetto e amore, non sono strumenti per opprimere le mogli e spiegato:”Il Profeta non ha mai colpito una donna ed è il miglior esempio da seguire”.