Belgio, orgia davanti all’ospedale in cui vengono ricoverati i malati di Covid: Polizia scopre festino con 50 persone

di Caterina Galloni
Pubblicato il 20 Dicembre 2020 9:04 | Ultimo aggiornamento: 20 Dicembre 2020 9:30
polizia belgio, foto ansa

Belgio, festa davanti all’ospedale in cui vengono ricoverati i malati di Covid: Polizia scopre orgia con 50 persone (foto Ansa)

A Saint Mard, Belgio, una donna francese organizza una festa di compleanno a base di droga e alcol, con 50 ospiti comprese delle escort.

La Polizia è intervenuta soltanto perché la donna ha infranto le restrizioni. Entrando trova però tutti completamente nudi.

Belgio, la festa davanti ad un ospedale in cui vengono curati i malati di Covid

Secondo quanto riporta il Sun, la festa era organizzata in una casa vacanze, di fronte a un ospedale dove vengono curati i pazienti Covid-19.

La casa era stata affittata per festeggiare il 28esimo compleanno della donna.

I poliziotti si sono recati al villaggio di Saint Mard, Virton, a seguito di denunce per schiamazzi notturni.

La polizia pensava di trovare circa 20 persone, ma quando hanno fatto irruzione ne hanno scoperte 50 che facevano ses*o.

Gli ospiti erano tutti francesi, avevano speso circa 250 euro ciascuno per coprire i costi di alcol, droghe ed escort.

Sono state arrestate 22 persone, una è stata accusata di essere in possesso di protossido di azoto (gas esilarante) e altre droghe, riporta il Brussel Times.

Tutti gli ospiti sono stati multati dalla polizia per 250 euro, la stessa somma che avevano pagato per prendere parte al festino.

Sembra che il proprietario della casa vacanze, un fiammingo, fosse totalmente ignaro della festa.

In Belgio, che ha subito uno dei peggiori bilanci di decessi Covid in Europa, gli incontri sono limitati a quattro persone (fonte: Sun).