Cronaca Europa

Belgio, sindaco Alfred Gadenne ammazzato al cimitero. Vendetta di un diciottenne?

Belgio, sindaco Alfred Gadenne sgozzato al cimitero. Vendetta di un diciottenne?

Belgio, sindaco Alfred Gadenne sgozzato al cimitero. Vendetta di un diciottenne?

BRUXELLES – Alfred Gadenne, 71 anni, sindaco di Mouscron, in Belgio, è stato ammazzato nel cimitero vicino alla sua abitazione e potrebbe essere stato ucciso per vendetta da Nathan Duponcheel, 18 anni.

Il giovane, che si è consegnato spontaneamente alla polizia ed è stato arrestato, incolpava Gadenne per la perdita del lavoro del padre e del suo successivo suicidio nel 2015. Il corpo del sindaco di Mouscron, cittadina al confine con la Francia, è stato scoperto dalla moglie del sindaco nel cimitero di Luingne, di cui Gadenne era custode. La notte in cui è stato ucciso era tornato proprio per chiudere il sito, ma è stato sorpreso dall’assassino.

Il padre di Duponcheel, Olivier, era stato licenziato e da quel momento sembra soffrisse di depressione, tanto da essersi suicidato a 50 anni.  Il quotidiano locale Sudpresser riferisce che Duponcheel aveva accusato le autorità per la morte del padre e che si sarebbe “vendicato” probabilmente del sindaco.

To Top