Cronaca Europa

Belgio: cucina la figlia di 2 anni sul barbecue. Bimba carbonizzata, madre arrestata

Bimba di due anni morta carbonizzata sul barbecue. Arrestata la madre

Bimba di due anni morta carbonizzata sul barbecue. Arrestata la madre

BRUXELLES – Una bimba di due anni è stata trovata morta carbonizzata nella sua casa a Zemst, cittadina belga a nord di Bruxelles. Il corpicino della bambina era sopra alla griglia di un barbecue, ma ancora non è chiaro se la piccola sia morta bruciata o se fosse già senza vita quando è stata messa lì.

Per la morte della piccola è stata arrestata la madre, una giovane donna di 27 anni che, secondo le prime informazioni, soffrirebbe di problemi psichici. Quando i vigili del fuoco sono arrivati nell’abitazione delle due, dopo che alcuni vicini di casa li avevano chiamati spaventati dal fumo che usciva dalla casa, la donna avrebbe detto loro, in stato confusionale per le esalazioni: “Dovevamo morire insieme bruciando. Solo così avremmo raggiunto insieme il Paradiso”.

La donna è stata ricoverata in ospedale per le intossicazioni da fumo, ed è lì piantonata. Appena possibile gli investigatori la interrogheranno per cercare di capire come siano andate davvero le cose. Al momento le indagini si stanno focalizzando sugli ultimi momenti di vita della bimba morta carbonizzata, per capire come sia morta. E poi chi o che cosa l’abbia uccisa.

To Top