Cronaca Europa

Boris Johnson: “Figli di famiglie islamiche andrebbero dati in affidamento”

Boris Johnson: "Figli di famiglie islamiche andrebbero dati in affidamento"

Boris Johnson (Foto Lapresse)

LONDRA – I bambini che crescono in famiglie islamiche integraliste dovrebbe essere affidati ai servizi sociali. Lo sostiene il sindaco di Londra, Boris Johnson, nella sua rubrica settimanale pubblicata sul Daily Telegraph.

Secondo Johnson, non nuovo a prese di posizione molto controverse, questo è l’unico modo affinché, una volta cresciuti, i ragazzini non diventino ”potenziali killer o terroristi suicidi”.

”Si stima che ci possano essere centinaia di bambini, in particolare quelli che ruotano attorno al gruppo bandito Al-Muhajiroun, ai quali vengono insegnate cose folli: lo stesso tipo di desiderio per l’assassinio e la morte che abbiamo sentito dai killer del soldato Lee Rigby”,

ha detto Johnson riferendosi all’omicida del reduce dall’Afghanistan, ucciso a 25 anni per strada a colpi di machete da  due giovani cittadini britannici di religione islamica: Michael Adebowale, 22 anni, e Michael Adebolajo, 28 anni.

Il Consiglio dei musulmani della Gran Bretagna ha invitato i politici ad abbassare i toni, paventando il rischio che così si provochi un’ondata di odio anti-musulmano. 

 

 

 

To Top