Bosnia. Raptus omicida, malato di mente uccide 3 persone e ne ferisce 7

Pubblicato il 15 maggio 2010 0:35 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2010 0:45

Follia omicida sulle strade di Visoko, nei pressi di Sarajevo.  Un malato di mente di 40 anni in preda a un raptusha ucciso venerdì a coltellate tre persone e ne ha ferite altre sette. Lo ha reso noto venerdì sera la televisione bosniaca.

Tra i feriti vi sono quattro bambini da uno a quattro anni e tutti, secondo quanto hanno detto i medici del centro clinico di Sarajevo, sono in pericolo di vita. L’uomo, Nedim Fejzic, che secondo gli abitanti del luogo non aveva contatti con le persone aggredite, è originario di Rogatica e viveva a Visoko da circa sei mesi.

Le vittime sono un uomo di 74 anni e due donne, rispettivamente di 35 e 40 anni. Anche Fejzic, che ha opposto resistenza al momento dell’arresto, è ferito ed è ricoverato all’ospedale di Sarajevo.