British Airways, multa privacy di 204 milioni di euro dopo attacco hacker: rubati 380 mila dati e carte di credito

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 luglio 2019 14:46 | Ultimo aggiornamento: 8 luglio 2019 14:59
British Airways, multa privacy di 204 milioni di euro dopo attacco hacker: rubati 380 mila dati e carte di credito

British Airways, multa privacy di 204 milioni di euro dopo attacco hacker: rubati 380 mila dati e carte di credito

LONDRA – Maxi multa da 183 milioni di sterline (circa 204 milioni di euro) per la compagnia aerea britannica British Airways dopo l’attacco hacker subito lo scorso anno in cui furono rubati dati e coordinate delle carte di credito di 380.000 passeggeri.

La sanzione, riporta l’Independent, è stata annunciata dall’Ico (Information Commissioner’s Office), l’autorità britannica per la privacy e la protezione dei dati, che la notificherà alla compagnia aerea come previsto dalla legge sulla Protezione dei Dati.

La multa rappresenta l’1,5% del fatturato globale di British Airways del 2017. Il presidente e amministratore delegato della compagnia aerea, Alex Cruz, si è detto “deluso” dalla decisione dell’autorità, sottolineando che la BA non ha riscontrato alcuna frode o attività illecita nei profili dei clienti interessati dal furto. “British Airways ha risposto rapidamente all’atto criminale di furto di dati dei clienti e non ha trovato prove di attività fraudolente nei conti interessati da questo furto”, ha precisato.

5 x 1000

I pirati informatici si sono impossessati di dati personali e finanziari di clienti che hanno prenotato online voli della compagnia britannica fra la sera del 21 agosto e mercoledì 5 settembre dell’anno scorso. (Fonte: Ansa)