Bruxelles, ucciso in strada manager Exxon

Pubblicato il 26 Ottobre 2012 14:59 | Ultimo aggiornamento: 26 Ottobre 2012 15:09
Nicholas Mockford, dirigente ExxonMobil, è stato freddato in strada a Bruxelles

BRUXELLES – Un dirigente di ExxonMobil (la compagnia petrolifera in Italia presente con il nome Esso) è stato ucciso a colpi di pistola in strada a Bruxelles. L’omicidio è avvenuto la sera del 14 ottobre. Ma fino al 25 ottobre ha imposto il silenzio stampa.

Nicholas Mockford era appena uscito dal ristorante italiano ‘Da Marcello’ insieme alla moglie Mary. Mentre la coppia attraversava la strada due uomini si sono avvicinati e hanno sparato tre colpi verso Mockford e poi hanno picchiato sua moglie.

Il manager è morto poco prima di arrivare in ospedale. La moglie è tutt’ora ricoverata in ospedale, ma le sue condizioni non sono gravi.

I testimoni hanno detto alla polizia belga che i due killer indossavano il casco integrale, e subito dopo l’agguato sono scappati per le vie di Bruxelles.

Mockford, 60 anni, era a capo della divisione marketing e tecnologie della Exxon, dove aveva iniziato a lavorare negli anni ’70. Per la compagnia petrolifera stava progettando nuovi carburanti ecologici.