Cade in mare dalla nave da crociera: dopo 10 ore viene salvata. Ma il suo racconto non convince

di Redazione blitz
Pubblicato il 27 agosto 2018 12:54 | Ultimo aggiornamento: 27 agosto 2018 12:54
Kay Longstaff

Cade in mare dalla nave da crociera: dopo 10 ore viene salvata. Ma il suo racconto non convince

ROMA – Kay Longstaff è caduta in mare salvandosi dopo oltre dieci ore in balia delle acque del Mar Adriatico. Ma qualcosa, del suo racconto, non torna agli inquirenti. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Kay, 46enne inglese, di professione hostess, la scorsa settimana è stata recuperata dalla guardia costiera croata dopo essere rimasta per ore in balia delle onde dell’Adriatico, conseguenza della caduta dalla nave da crociera Norwegian Star diretta da Dubrovnik a Venezia.

La donna era in vacanza con il marito che, quando è accaduto il fatto, stava dormendo. L’hostess è precipitata dal settimo ponte della nave, ovvero da un’altezza di almeno 25 metri. Un volo terribile dove, però, fortunatamente, non ha urtato elementi della nave né si è procurata lesioni nell’impatto con l’acqua. Inoltre, è riuscita a evitare le eliche della nave da crociera.

Per 10 ore, mentre erano state avviate le ricerche dopo le segnalazioni, Kay Longstaff è riuscita a restare a galla “anche grazie alla pratica dello yoga che mi ha permesso di mantenermi lucida”. Infine il recupero da parte dell’equipaggio di una motovedetta della guardia costiera croata quando sembravano ormai perse le speranze di recuperare l’hostess. Alla TV croata la donna ha detto di essere caduta mentre si affacciava alla ringhiera.

Ma la ricostruzione non convince gli inquirenti. Sì, perché gli investigatori stanno evidenziando elementi sospetti: la maglietta di Kay, trovata in mare con i pantaloni e il reggiseno, è stata rinvenuta sul ponte che ha una ringhiera parecchio alta e pronunciata; inoltre, i colloqui del personale di bordo nel lanciare l’allarme per avviare le ricerche riferiscono di “qualcuno che ha saltato”. Viene ancora ipotizzato un litigio con il marito, anche se su questo aspetto non vi sono elementi sostanziali che ne possano dare conferma. Il caso, dunque, appare tutt’altro che chiuso.