Torneo di Scarabeo al veleno: “Manca la lettera G, perquisitelo”

Pubblicato il 18 ottobre 2011 14:11 | Ultimo aggiornamento: 18 ottobre 2011 14:11

VARSAVIA – Perquisito perché mancava la lettera G. E’ accaduto a Varsavia, ai Campionati mondiali di Scarabeo. Il thailandese Chollapat Itthi-Aree si è infatti rivolto ai giudici di gara perché controllassero il suo rivale, fin dentro la biancheria. L’inglese Ed Martin è stato così portato in bagno, dove è stata effettuata la perquisizione.

I giudici si sono rifiutati di procedere al controllo e Martin ha vinto il match con leggero margine. Come scrive il Sun, si tratta dell’accusa più incredibile da quando un giocatore di Scarabeo aveva accusato un altro di aver ingoiato un tassello.

Il torneo è stato vinto dal neozelandese Nigel Richard, che ha sconfitto in finale Andrew Fisher. Il vincitore ha intascato un premio di 20 mila dollari.