Il cannibale di Berlino, il prof di matematica accusato di aver mangiato un uomo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Novembre 2020 14:26 | Ultimo aggiornamento: 20 Novembre 2020 14:26
Il cannibale di Berlino, il prof di matematica accusato di aver mangiato un uomo

Il cannibale di Berlino, il prof di matematica accusato di aver mangiato un uomo (Foto Ansa)

Ormai è conosciuto come il cannibale di Berlino, questo perché il prof di matematica arrestato nei giorni scorsi è accusato di aver mangiato un uomo.

Per arrivare all’arresto del cannibale di Berlino si parte dall’8 novembre. Quel giorno una coppia trova per caso in un bosco a nord della città un osso completamente spolpato. Quell’osso è di un umano e le indagini confermano che è di Stefan T., un uomo di 44 anni scomparso da mesi.

A quel punto cominciano le indagini e in poco tempo i cani della polizia, battendo la pista dell’osso arrivano alla casa di un professore di matematica di 41 anni. Lì trovano un enorme frigorifero e attrezzi sospetti come seghe e grossi coltelli.

Un agente ha rivelato alla Bild che “in base all’osso ritrovato, spolpato, e ad altri indizi, sospettiamo fortemente che Stefan T. sia rimasto vittima di un cannibale”. Ora è sospettato di omicidio, violenza sessuale e cannibalismo, sarà lui il cannibale di Berlino?

Le ricerche nella casa e nel pc del professore

Nella casa del professore di matematica la polizia trova questo enorme freezer completamente vuoto. Sui computer gli inquirenti rintracciano ulteriori prove che Stefan R. potrebbe aver mangiato la sua vittima. Avrebbe fatto ricerche sul cannibalismo. E sarebbe intervenuto su una chat in cui si disquisiva sulle conseguenze di un taglio del pene. “Nella mia esperienza – scriveva – alcuni uomini desiderano la ‘perdita’ del pene, perché si vedono come donne (…) Altri lo considerano l’espressione di una pratica sadomaso”.

Secondo le informazioni raccolte dal Der Spiegel, il sospetto e la vittima si erano conosciuti sul web, su un noto forum omosessuale. Nel corso di un incontro nell’appartamento del sospetto, quest’ultimo avrebbe ucciso il 44enne. Poi il presunto episodio di cannibalismo. (Fonti Bild e Der Spiegel).