Carburante alle stelle? Ryanair mette a dieta le hostess

Pubblicato il 5 Aprile 2012 0:57 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2012 0:58

LONDRA – I prezzi del carburante salgono alle stelle e Ryanair e' pronta a tutto pur di risparmiare. Persino, ed e' l'ultima trovata dell'eccentrico boss della compagnia Michael O'Leary, ad ''incoraggiare'' il proprio personale di bordo a dimagrire.

Secondo quanto riporta oggi il Daily Telegraph, Ryanair ha infatti introdotto una serie di misure allo scopo di alleggerire il piu' possibile i propri aerei: la rivista di bordo, ad esempio, d'ora in poi, sara' piu' piccola e l'equipaggio servira' bibite con meno ghiaccio.

''I cambiamenti porteranno ad una riduzione significativa del peso'', ha detto il portavoce della compagnia aerea, Stephen McNamara, aggiungendo: ''Abbiamo anche preso in considerazione la possibilita' di togliere i braccioli, ma poi abbiamo deciso di non farlo''. McNamara ha quindi sottolineato che a ''motivare'' hostess e steward a perdere peso e' stata la promessa, da parte di Ryanair, di scegliere i piu' in forma per il proprio calendario.

Calendario che si spera non sara' esplicito quanto una recente pubblicita' della compagnia aerea: sotto la scritta ''Tariffe, e assistenti di volo, calde'' una ragazza in bikini si infilava un dito negli slip. Tanto da attirarsi le critiche di una donna membro dell'equipaggio che nel dicembre scorso ha lanciato una petizione di protesta che ha raccolto 8.000 firme.

Incoraggiando il proprio personale di bordo a dimagrire, non e' la prima volta che la compagnia no frills prende di mira chi ha qualche chilo di troppo, avendo gia' appoggiato in passato la proposta di far pagare un biglietto piu' caro a chi e' sovrappeso. Del resto, lo stratagemma di ridurre il peso per contenere i costi non e' nuovo. Gia' negli anni Ottanta, Robert Crandall, allora amministratore delegato di American Airlines, sosteneva che la compagnia aveva risparmiato 25.000 sterline semplicemente togliendo un'oliva da tutte le insalate servite a bordo dei propri aerei.

Le ultime trovate all'insegna del risparmio della linea aerea low cost faranno comunque discutere. Ryanair e il suo amministratore delegato, Michael O'Leary, in passato avevano gia' sollevato una scia di polemiche con la proposta di introdurre posti in piedi per i voli brevi (e proprio due giorni fa il presunto lancio di questi posti era stato protagonista di una delle bufale escogitate dalla stampa per il primo aprile) e mettere una sola toilette a bordo, a pagamento.

Ryanair di recente e' stata criticata anche per i balzelli eccessivi che vengono applicati ai pagamenti con carta di credito per l'acquisto dei biglietti e per l'idea di creare una 'app' che permetta ai passeggeri di guardare filmati porno, giocare e fare scommesse dal proprio cellulare mentre sono in volo.