Danimarca, Carina Melchior: esce dal coma poco prima dell’espianto d’organi

Pubblicato il 21 Ottobre 2012 17:49 | Ultimo aggiornamento: 21 Ottobre 2012 17:50

Carina Melchior oggi, un anno dopo l’incidente che l’ha portata al coma

AARHUS – Si è svegliata dal coma mentre i medici si stavano preparando a staccare la spina per la donazione degli organi. Carina Melchior è una giovanissima, e fortunatissima,ragazza danese. Un anno fa, nell’ottobre 2011, ha subìto un incidente stradale che l’ha portata al coma, un coma serio e grave. Tanto che i medici avevano parlato ai genitori del trapianto d’organi visto che, secondo loro, al massimo Carina sarebbe stata destinata a un coma vegetativo. Ma all’improvviso, proprio poco prima che venisse staccata la spina, Carina ha aperto gli occhi e mosso le gambe.

La reazione dei genitori è stata di gioia immensa. Ma poi la riflessione: come è possibile che i medici avessero potuto pensare che non avesse speranze? E qui si apre un piccolo giallo. I familiari della ragazza sostengono infatti che i medici non avessero dato chance alla ragazza, di soli 19 anni. E loro avevano già dato l’assenso al trapianto. I medici dell’ospedale di Aarhus invece dicono che da parte loro c’è stato solo un discorso generico, qualora la situazione della giovane fosse precipitata.

Oggi Carina, dopo una riabilitazione, è in grado camminare, parlare ed è perfino tornata in sella al suo cavallo Mathilda.