Charlie Hebdo. I Kouachi avevano anche un bazooka con ogiva in canna

di Redazione Blitz
Pubblicato il 10 Gennaio 2015 9:43 | Ultimo aggiornamento: 10 Gennaio 2015 13:32
Un bazooka

Un bazooka

FRANCIA, PARIGI – I due fratelli Kouachi, Said e Cherif, uccisi venerdi dalla polizia a nord di Parigi, erano in possesso di numerose armi da guerra, tra cui un bazooka con una ogiva in canna, pronta ad essere sparata contro le forze dell’ordine.

Lo ha detto il procuratore della Repubblica di Parigi, Francois Molins, ricostruendo la dinamica dei due attacchi, a Parigi e a Dammartin-en-Goele.

Molins ha rivelato che c’era stato un primo scambio a fuoco tra i due e i gendarmi, in mattinata, e che uno dei due terroristi, Said, era stato leggermente ferito al collo.

In tutto, 16 persone sono state fermate, soprattutto familiari dei due fratelli, e sei di loro sono ancora in carcere, ha precisato il procuratore.