Carne di cane, mangiarla pratica sempre più diffusa: l’allarme del World Dog Alliance

di Redazione Blitz
Pubblicato il 8 agosto 2018 5:30 | Ultimo aggiornamento: 7 agosto 2018 23:00
Cane, allarme Wda per la pratica diffusa di mangiarne la carne

Carne di cane sempre più diffusa: l’allarme del World Dog Alliance

ROMA – In Europa, si starebbe diffondendo l’inquietante pratica alimentare di mangiare carne di cane ma nel frattempo il Regno Unito sta valutando la possibilità di introdurre una legge che ne vieti apertamente il consumo.  [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Il World Dog Alliance (WDA), gruppo internazionale per il benessere canino, in autunno avvierà una campagna mirata al divieto totale del consumo di carne di cane, pratica che in Gran Bretagna attualmente è legale scrive il Daily Mail.

Il WDA, con sede a Hong Kong, ritiene che la pratica possa iniziare a diffondersi sulla scia del  “contagio” di tradizioni alimentari importate da alcune comunità di origine asiatica. In America, il divieto totale di importazione, commercio e consumo di carne di cane, promosso dal WDA, sta per essere messo in atto dal Congresso degli Stati Uniti grazie al sostegno di una serie di parlamentari. In una dichiarazione, il WDA ha sostenuto che il divieto legale di mangiare carne di cane consentirebbe al Regno Unito di continuare ad avere un ruolo di guida globale nel campo della protezione degli animali, specialmente dopo Brexit.

Downing Street ha riferito che esaminerà la decisione presa dal Congresso degli Stati Uniti, ma non ha chiarito se sarà favorevole al divieto. La RSPCA, Protezione Animale, ha respinto l’idea che il consumo di carne di cane sia in aumento poiché afferma che la legislazione vigente dell’Animal Welfare Act 2006 ne impedisce la pratica e al proposito ha dichiarato:”Nel Regno Unito vendere carne di cane al pubblico è illegale”.

Le norme attuali vietano il commercio di carne di questo animale nel Regno Unito, ma, sulla carta, non la possibilità di mangiare un cane di proprietà, a patto che  non sia ucciso con metodi crudeli. Di qui la proposta della deputata Lisa Cameron, esponente dello Scottish National Party (Snp) e presidente del All-party Parliamentary Dog Advisory Welfare Group, gruppo di lavoro istituito dalla Camera dei Comuni sul benessere canino, di inserire nero su bianco un divieto ad hoc: proposta già appoggiata in seno al governo Tory da un viceministro degli Esteri, Alan Duncan, e su cui Downing Street ha aperto uno spiraglio.

Si stima che in Cina, Filippine, Indonesia, Tailandia, Laos, Vietnam e la Cambogia ogni anno vengano macellati circa 30 milioni di cani e la maggior parte dei poveri animali sia rubata per le strade, fuori dalle abitazioni. In questi paesi, la carne di cane è considerata una prelibatezza e al contempo ottima per la salute poiché ricca di proteine e a basso contenuto di grassi.