Cherif Chekatt, chi è l’attentatore di Strasburgo: era già stato condannato venti volte

di Redazione Blitz
Pubblicato il 12 Dicembre 2018 9:38 | Ultimo aggiornamento: 12 Dicembre 2018 14:00
Cherif Chekatt strasburgo

Cherif Chekatt, chi è l’attentatore di Strasburgo: era già stato condannato venti volte

ROMA – L’attentatore di Strasburgo non è stato ancora localizzato. Lo ha detto il sindaco della città francese, Roland Ries, mentre alcune fonti giornalistiche sostengono che Cherif Chekatt, il 29enne identificato come il responsabile, avrebbe lasciato la Francia.

Dalle prime ricostruzioni, poche ore prima della sparatoria Cherif avrebbe dovuto essere arrestato nell’ambito di un’inchiesta su una rapina con omicidio, ma la polizia non è riuscito a trovarlo nella sua abitazione. L’uomo ha precedenti per reati comuni – una ventina – e nel 2011 era stato condannato a due anni per aver aggredito una persona con un coccio di bottiglia. Non solo. Secondo la prefettura, Cherif era stato schedato come “S”, cioè un soggetto religioso radicalizzato.

Secondo alcune testimonianze, Cherif dopo la sparatoria è fuggito a bordo di un taxi e sarebbe stato ferito dalla polizia. Le forze dell’ordine lo avevano localizzato in un palazzo di rue d’Epinal ma l’uomo è riuscito a scappare.