Christiane F. denunciata: picchia cane e morde donna che difendeva animale

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 luglio 2015 13:37 | Ultimo aggiornamento: 23 luglio 2015 13:38
Christiane F. denunciata: picchia cane e morde donna che difendeva animale

Christiane F. denunciata: picchia cane e morde donna che difendeva animale (foto Ansa)

BERLINO – La protagonista (e autrice) di “Noi, ragazzi dello zoo di Berlino” torna a far parlare di sé: un libro cult, comparso nel 1978, (poi reso ancor più celebre da un film nel 1981), che forniva la cronaca spietata di come una ragazzina di 14 anni fosse finita nel tunnel dell’eroina. Oggi Christiane F. di anni ne ha 54, e torna sotto i riflettori, come talvolta le capita, per un brutto episodio che la dice lunga sulle sue attuali condizioni: camminando per le strade della capitale tedesca, dove tuttora vive, prima ha picchiato il suo cane con il guinzaglio, e poi ha dato un morso ad una donna di 48 anni, che ha provato a difendere l’animale. Le ha rivolto anche degli insulti xenofobi. Fino all’intervento della polizia.

L’epilogo è una denuncia per lesioni, maltrattamento di animali e ingiurie. Della tormentata biografia di Christiane, il tabloid Bz, che oggi mette questa storia in prima pagina, racconta che nel 1996 ebbe un figlio e provò a seguire un programma al metadone, per disintossicarsi. Nel 2008 la donna ha però perso la patria potestà. Nel 2013 è tornata a scrivere di sé, pubblicando “Christiane F. La mia seconda vita”. Un anno dopo, ha annunciato sul web di volersi ritirare dalla ‘scena pubblica’, ammettendo di sentirsi stanca e molto debole.