Clarks, il ceo Mike Shearwood lascia per “condotta inappropriata”

di redazione Blitz
Pubblicato il 27 giugno 2018 6:29 | Ultimo aggiornamento: 26 giugno 2018 20:49
Clarks, il ceo Mike Shearwood lascia per "condotta inappropriata"

Clarks, il ceo Mike Shearwood lascia per “condotta inappropriata”

LONDRA – Mike Shearwood, Ceo di Clarks ha lasciato l’incarico dopo alcune segnalazioni relative a “comportamenti e dichiarazioni contrari all’etica aziendale”, la condotta non “era all’altezza delle aspettative”, come riportato sul comunicato ufficiale delle dimissioni. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Shearwood, al timone di Clarks dal 2016, è stato sostituito ad interim dalla senior independent director Stella David.

Clarks, fondata nel 1825 da Cyrus e James Clark, con sede a Somerset, ha dichiarato: “Clarks ha recentemente appreso che alcuni aspetti della condotta, delle conversazioni e delle espressioni di Shearwood in diverse occasioni non sono stati all’altezza dei comportamenti attesi da tutti i dipendenti e il consiglio ha accettato le dimissioni”, scrive il Daily Mail.

Shearwood ha presieduto un forte calo degli utili di Clarks i cui ricavi nell’esercizio 2017/2918 sono scesi del 7%, a 1,5 miliardi di sterline, e il risultato operativo ha incassato un -29%, collocandosi a 45,2 milioni di sterline.

L’uscita di scena di Shearwood è accompagnata da polemiche e per Clark non è la prima volta; lo scorso agosto l’azienda è stata accusata di sessismo per aver chiamato calzature della stessa linea in modo diverso: “Leader” quelle destinate ai maschi e “Dolly Babe” alle ragazze e alla fine, l’azienda ha rimosso queste ultime dai suoi negozi.