Cliff Richard, caduti i sospetti di pedofilia. Condannata la BBC

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 luglio 2018 6:01 | Ultimo aggiornamento: 19 luglio 2018 19:06
Cliff Richard, caduti i sospetti di pedofilia. Condannata la BBC (foto Ansa)

Cliff Richard, caduti i sospetti di pedofilia. Condannata la BBC (foto Ansa)

LONDRA – Conclusa la battaglia [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]  legale durata 4 anni tra la BBC e il cantante britannico Sir Cliff Richard, accusato di aggressioni sessuali risalenti agli anni ’80. La battaglia si è conclusa con il proscioglimento del cantante e una condanna per la BBC.

L’emittente, nel 2014 mandò in onda la perquisizione della polizia nella sua abitazione ma nonostante il giudice abbia stabilito un indennizzo di 210.000 sterline per violazione della privacy, Richard ha rivelato il devastante impatto che l’episodio ha ancora oggi sulla sua vita.
La popstar, molto emozionata per l’esito della vertenza, ha tuttavia detto che nonostante abbia sempre abbracciato i nipoti dei fan ora “mi terrò ben lontano dai ragazzini” per timore delle conseguenze e che non si riprenderà “mai completamente” dal calvario vissuto, scrive il Daily Mail.
Il giudice Mann ha affermato che la BBC ha violato il diritto alla privacy della star in modo “serio e sensazionalista” e ha aumentato l’indennizzo poiché nel corso dell’evento Royal Television Society Awards, l’emittente si era vantata dello “scoop dell’anno”.
Parlando con ITV News subito dopo la sentenza, il cantante ha detto:”Qualche testa rotolerà ma l’hanno meritato”.
Richard aveva intentato un’azione legale contro la BBC per la trasmissione in diretta di un’incursione della polizia del South Yorkshire nella sua casa a Sunningdale, nel Berkshire, nell’agosto 2014, in seguito ad un’accusa di aggressione sessuale su minore.
Non è mai stato arrestato o accusato e il caso è stato chiuso dal Crown Prosecution Service nel giugno 2016.