Cocaina sul pene, amante muore dopo rapporto orale: condannato a 9 anni il medico

di Redazione Blitz
Pubblicato il 30 gennaio 2019 11:13 | Ultimo aggiornamento: 30 gennaio 2019 11:13
Cocaina sul pene, uccide amante dopo rapporto orale: condannato

Cocaina sul pene, amante muore dopo rapporto orale: condannato a 9 anni il medico

BERLINO – Si cosparse il pene di cocaina prima di un rapporto orale, ma l’ingestione della droga provocò la morte della sua amante per overdose. Per questo motivo Andreas David Niederbichler, chirurgo plastico tedesco di 43 anni, è stato condannato dai giudici a 9 anni di carcere per aver provocato gravi lesioni fisiche che hanno portato alla morte di Yvonne, 38 anni.

Secondo la ricostruzione degli inquirenti, Niederbichler prima di consumare il rapporto con Yvonne aveva cosparso il suo membro di una grande quantità di droga senza avvisare l’amante. La donna l’ha ingerita e si è sentita male in casa del medico, ma nonostante essere stata soccorsa è morta poco dopo l’arrivo in ospedale per una overdose da cocaina nel febbraio 2018.

Durante il processo, gli amici di Yvonne hanno raccontato in tribunale che i due si erano conosciuti online e avevano instaurato una relazione da diversi mesi, tanto che la donna intendeva lasciare il marito per il medico. L’uomo si è difeso sostenendo di aver messo in atto durante altri rapporti con altre donne tra il 2015 e il 2018 in almeno tre diverse occasioni, drogando prima lo champagne che aveva loro offerto e poi cospargendosi il pene di cocaina. I giudici lo hanno condannato a 9 anni di carcere.