Connor, 7 anni, dissero stitichezza ma era cancro. La mamma…

di redazione Blitz
Pubblicato il 6 Novembre 2015 12:09 | Ultimo aggiornamento: 6 Novembre 2015 12:10
Connor, 7 anni, dissero stitichezza ma era cancro. La mamma...

Connor e la sua mamma Kerrie Sunderland

SOUTHAMPTON – Dissero che era una banale stitichezza e gli prescrissero dei lassativi. Dopo settimane il piccolo Connor di appena 7 anni non solo non riusciva ad andare regolarmente al bagno, ma la sua pancia cominciò a gonfiarsi procurandogli forti crampi all’addome. E’ solo grazie all’ostinazione di una mamma premurosa, Kerrie Sunderland, se alla fine si è giunti alla corretta diagnosi: Connor aveva il cancro.

La commovente storia è raccontata sul Daily Mail. Se avesse dato retta al suo medico curante, Kerrie non avrebbe mai scoperto quello che è risultato dopo ore di test clinici, raggi X e tac. Il suo bambino aveva una rara forma di linfoma ed era necessaria una chemioterapia di urgenza.

Connor era al terzo stadio di linfoma di Burkitt, un tumore non-Hodgkin’s che colpisce un particolare tipo di globuli bianchi chiamati linfociti B. Se il linfoma si manifesta al petto o alla gola, il paziente può avere difficoltà a deglutire e persino a respirare. Mentre se il nodulo tumorale è nell’addome, può causare dolore, gonfiore, nausea e diarrea.

 

Dopo 9 mesi di intense cure chemioterapiche, Connor ha finalmente sconfitto la malattia. Grazie soprattutto al coraggio e al supporto della sua famiglia. Hanno organizzato turni di 24 ore, facendo la spola tra ospedale e lavoro, per non lasciarlo mai solo. E la sua mamma si persino fatta radere i capelli a zero, per solidarizzare con lui e non farlo sentire diverso.

Nonostante sia in completa fase di remissione, il piccolo Connor dovrà ancora frequentare l’ospedale per alcuni accertamenti di routine ogni sei settimane. Ma presto potrà tornare a scuola.