Gran Bretagna, agente ferma coppia con una valigia: all’interno c’è un cadavere smembrato

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2020 19:28 | Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2020 19:28
gran bretagna polizia

Gran Bretagna, agente ferma coppia con una valigia: all’interno c’è un cadavere smembrato. Nella foto Ansa: la polizia britannica

ROMA – Due giovani sono a passeggio con una grossa valigia in mano in una zona isolata di Coleford nel Gloucestershire inglese. 

Un poliziotto che passa in zona si insospettisce e decide di fermare i due.

L’agente apre la valigia dei due fermati e trova il tronco smembrato di una persona.

A mancare sono gli arti e la testa. 

I due giovani, una ventenne di Birmingham e un trentenne di Wolverhampton, sono stati arrestati con l’accusa di omicidio, in attesa di ulteriori sviluppi che emergeranno dall’indagine in corso.

Il rinvenimento del cadavere è avvenuto nella tarda serata di martedì 12 maggio intorno alle 23.30.  Prima di aprire la valigia, l’agente ha chiesto ai due giovani cosa ci fosse in quella valigia.

La polizia scientifica ha scandagliato strade e boschi della zona alla ricerca di altri resti umani che sono stati trovati nell’area circostante alla Foresta di Dean sempre nel Gloucestershire: ora sono al vaglio degli inquirenti.

I due giovani arrestati, probabilmente erano pronti a disfarsi del tronco umano dopo aver abbandonato le altre parti del corpo della vittima che non è stata ancora identificata.

Le ricerche continuano: la Polizia ha isolato il luogo del ritrovamento posizionando alcune tende.

La Polizia ha spiegato che “sono in corso test per stabilire l’identità della vittima ed esami post mortem sui resti”. I magistrati che si occupano del caso hanno intanto concesso alla Polizia altre 36 ore per interrogare i due giovani (fonte: Mirror).