Coronavirus in Lituania: chiude la moglie nel bagno perché pensava fosse contagiata

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Marzo 2020 11:51 | Ultimo aggiornamento: 4 Marzo 2020 11:51
Coronavirus in Lituania, chiude moglie in bagno: pensava fosse contagiata

Coronavirus in Lituania, chiude moglie in bagno: pensava fosse contagiata

ROMA – Ha chiuso la moglie nel bagno pensando che fosse positiva al coronavirus dopo aver incontrato una donna cinese che veniva dall’Italia. E’ accaduto a Vilnius, in Lituania, dove la donna è riuscita a liberarsi e chiedere aiuto alla polizia.

A riportare l’episodio è il Mirror, che scrive come il marito fosse convinto che la moglie avesse contratto il covid-19. L’uomo ha deciso di metterla in isolamento in bagno, non avendo altri spazi “sicuri” in casa. La donna però è riuscita a liberarsi e ha chiesto aiuto alla polizia, che è arrivata sul posto e l’ha salvata.

Il marito ha tentato di giustificarsi con gli agenti sostenendo di aver seguito le indicazioni dei medici. La moglie però era negativa al test, come risultato da tampone effettuato a scopo precauzionale. In Lituania, stando ai dati ufficiali diffusi oggi dell’European Centre for Disease Prevention and Control (Ecdc), si è registrato un solo caso accertato di coronavirus.

(Fonte Mirror e Fanpage)