Coronavirus, ricoverata Marianne Faithfull, cantante icona degli anni ’60

di Redazione Blitz
Pubblicato il 5 Aprile 2020 9:53 | Ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2020 9:53
Coronavirus, ricoverata Marianne Faithfull, cantante icona degli anni '60

Coronavirus, ricoverata Marianne Faithfull, cantante icona degli anni ’60 (Foto Ansa)

LONDRA – La cantante britannica Marianne Faithfull, icona degli anni ’60, è stata ricoverata in ospedale dopo essere stata trovata positiva al nuovo coronavirus.

Spinta sulle scene a soli 17 anni grazie alla canzone “As Tears Go By” scritta da Mick Jagger e Keith Richards dei Rolling Stones, oltre a essere una cantautrice Marianne è stata anche un’attrice sul palco e davanti alle telecamere, lungo una carriera durata cinque decenni. I suoi problemi di tossicodipendenza sono noti, così come i suoi problemi di salute.

“Il suo manager ha confermato che Marianne è in cura per il Covid-19 in un ospedale di Londra”, ha twittato nella serata di sabato Republic Media, agenzia specializzata nel settore della musica.

“È in condizioni stabili e risponde bene al trattamento”, ha aggiunto la fonte. L’artista americana d’avanguardia Penny Arcade, amica della cantante britannica 73enne, ha scritto sul suo account Facebook che Marianne era stata in ospedale martedì dopo l’inizio di una tosse mentre era in quarantena nella sua casa di Londra. 

Negli anni 60 era stata scoperta dal manager dei Rolling Stones e divenne un’icona della Swingin’ London. Dopo una tormentata relazione con Mick Jagger finì nel baratro delle droghe. Ma dalla fine degli anni 70 ha trovato il suo riscatto trasformandosi in una diva espressionista e in una star del cinema. (Fonte Ansa).