Coronavirus Spagna, chi viola le restrizioni rischia da 601 a 10.400 euro di multa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Aprile 2020 14:08 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2020 14:08
Coronavirus, Ansa

Coronavirus Spagna, chi viola le restrizioni rischia da 601 a 10.400 euro di multa (foto Ansa)

ROMA – In Spagna le multe per chi viola le restrizioni del lockdown vanno da 601 a 10.400 euro.

1.500 euro la multa per chi cerca di raggiungere la seconda casa senza valido motivo e per chi trasporta minori o disabili.

Lo precisa un memorandum del ministero dell’Interno diffuso dopo che le polizie locali erano andate in ordine sparso nelle 600mila sanzioni comminate dal 14 marzo, quando è entrato in vigore il confinamento domestico per il coronavirus.

Resta la sanzione minima di 601 euro per gli spostamenti non autorizzati (in linea con quanto previsto in Italia per chi elude i divieti spostandosi in auto), che è aumentata a 2 mila euro se si mostra “disprezzo” verso l’agente responsabile del controllo, a 3 mila se c’è “intimidazione” e a 10.400 se c’è “violenza e minaccia”, quando queste queste non sfocino in un reato.

Il decalogo, di cui ha fato notizia El Pais, è stato redatto dopo che l’Avvocatura dello Stato aveva criticato la scarsa uniformità nell’applicazione dell’articolo 36,3 della legge di sicurezza sulle violazioni delle restrizioni.

Ma non è finita qui. In caso di recidiva la multa è aumentata: indicativamente sarà di 1.200 euro ma poi si può decidere in base alla persistenza. Nel caso di attività commerciali sarà di almeno 2.000 euro. (Fonte: Agi).