Crimea, Ucraina: tregua con Mosca fino al 21 marzo. Ma invia truppe al confine

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Marzo 2014 16:03 | Ultimo aggiornamento: 16 Marzo 2014 17:20

Crimea, Ucraina: tregua con Mosca fino al 21 marzo MOSCA – “Tregua” in Crimea tra Kiev e Mosca sino al 21/3, giorno del primo esame della Duma russa della legge per l’annessione di terre straniere e della firma della parte politica dell’accordo di associazione Kiev-Ue: lo ha detto il ministro della difesa ucraino, Igor Teniukh.

Fino ad allora non saranno bloccate le unita’ militari ucraine in Crimea. “E’ stato raggiunto un accordo con la Flotta russa del Mar Nero e con il ministero della difesa russo per una tregua in Crimea sino al 21 marzo”, ha dichiarato.

“Nessuna misura sarà presa contro le nostre infrastrutture in Crimea durante questo periodo. I nostri siti militari stanno quindi procedendo con la fornitura di provviste”, ha spiegato.

Ma  fonti di stampa dicono che soldati e mezzi blindati ucraini si stanno muovendo verso i confini con la Russia.
Secondo l’agenzia filo-Cremlino, il treno in questione sarebbe arrivato ieri a Kondrashevskaia Novaia, a 10 chilometri da Lugansk (nell’Est dell’Ucraina) e ci sarebbero stati tafferugli con degli abitanti del posto contrari al nuovo governo di Kiev.