Accusati di crimini di guerra, 4 serbi responsabili di atrocità in Croazia nel 1991

Pubblicato il 24 Giugno 2010 17:04 | Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2010 17:10

Crimini di guerra, questa l’accusa per 4 cittadini serbi ritenuti responsabili di crimini commessi contro la popolazione civile in Croazia nel 1991. Come hanno riferito le agenzie, Slobodan Strigic, Zoran Vuksic, Velimir Bertic e Branko Hrnjak sono accusati dell’uccisione di almeno sei civili non serbi nella seconda meta’ del 1991 nella parte est della Croazia.

I quattro erano all’epoca membri di una unità speciale della polizia delle forze serbo-croate che si opponevano all’ indipendenza croata. Il conflitto armato in Croazia, dal 1991 al 1995, ha causato circa 20 mila morti.