Crisi/ 5 milioni di disoccupati nell’Unione Europea, 456.000 in Italia

Pubblicato il 23 Luglio 2009 16:10 | Ultimo aggiornamento: 23 Luglio 2009 16:51

Sono 5 milioni i giovani disoccupati iscritti nelle liste di collocamento dell’Unione Europea secondo un rapporto pubblicato oggi da Eurostat.

La fascia di età tra i 15 ed i 24 anni è da molti anni la più  colpita dalla disoccupazione, ma con la crisi, dopo tre anni di diminuzione, i giovani registrano un aumento più rapido del tasso di disoccupazione rispetto a quello globale ed un forte aumento del numero dei senza lavoro.

L’incremento, per i giovani,  è stato di 3,7 punti percentuali tra il primo trimestre 2008 ed il primo trimestre 2009, mentre l’insieme dei disoccupati e’ salito dell’1,5%.

In Italia l’incremento percentuale è al di sopra della media e pari al 4,5%. In cifre assolute, l’Italia  sale da 390.000 a 456.000 collocandosi al livello più basso tra i maggiori stati membri: Germania (552.000), Francia (693.000), Spagna 789.000), Gran Bretagna, (851.000).