Danimarca deferita dalla Ue: mette l’etichetta “Feta” sui suoi formaggi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Novembre 2019 14:10 | Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 14:10
Danimarca deferita dalla Ue: mette l'etichetta "Feta" sui suoi formaggi

Un piatto con la feta (Ansa)

ROMA – La Commissione europea ha deferito la Danimarca alla Corte di giustizia dell’Ue per violazione degli obblighi di tutela del formaggio Feta. Aziende con sede in Danimarca infatti producono ed esportano formaggi con questa denominazione in Paesi extra Ue, anche se Feta è una Dop greca registrata dal 2002 nell’Ue e, come tale, può essere prodotta solo in Grecia in base al disciplinare di produzione.

La condotta di Copenaghen, spiega l’Esecutivo Ue in una nota, “non solo viola la legislazione Ue, ma è inoltre probabile che vanifichi i negoziati in corso tra l’Unione europea e i Paesi terzi per la conclusione di accordi bilaterali che garantiscono la protezione delle Dop europee e la promozione di prodotti di qualità dell’Ue al di fuori dell’Ue”. Il deferimento in Corte arriva a seguito di una procedura di infrazione avviata nel gennaio 2018.

Segnala La Stampa, a proposito di “agropirateria” che “le Dop italiane – sono 299 (per ora) quelle riconosciute da Bruxelles, il numero più altro a livello comunitario – ma anche altri eccellenze alimentari protette da indicazioni di tipicità – sono quasi 900 – sono tra i prodotti alimentari più falsificati al mondo con una perdita stimata di circa 90 miliardi a livello globale”. (fonte Ansa)