Danimarca, 1000 ragazzini indagati per un video su Facebook

di redazione Blitz
Pubblicato il 16 gennaio 2018 14:13 | Ultimo aggiornamento: 16 gennaio 2018 14:18
Danimarca-indagati-video

Danimarca, 1000 indagati per diffusione di video e foto con minorenni

COPENAGHEN – Oltre mille giovani in Danimarca sono accusati di “distribuzione di materiale pedopornografico” dopo che delle foto e dei video dal contenuto sessuale con quindicenni è stato fatto circolare online.

La polizia danese ha incriminato oltre mille giovani con l’accusa di “distribuzione di pedopornografia” dopo che del materiale dal contenuto sessuale con quindicenni è stato fatto circolare online.

Lo riferisce la Cnn citando un comunicato della polizia. L’indagine, secondo la stessa fonte, è stata avviata in seguito ad una segnalazione di Facebook su due video e una immagine “sessualmente esplicita” che sono state fatte circolare in gran parte da teenager sui social media in Danimarca a partire dal 2015.  La compagnia social ha informato di questo le autorità.

Il caso, scrive il quotidiano britannico Telegraph, coinvolgerebbe 800 ragazzi e 200 ragazze tra i 15 e i 20 anni.

L’investigatore  Lau Thygesen, della regione della Danimarca settentrionale Nordsjaelland, ha sottolineato che si tratta di un caso “molto ampio e complesso, che ha richiesto lunghissime indagini, soprattutto per il gran numero di persone coinvolte”.

Benché l’età per il consenso in Danimarca sia di 15 anni, la legge stabilisce che distribuire materiale sessuale che coinvolge persone sotto i 18 anni costituisce il reato di pedopornografia, che prevede pene fino ad un massimo di sei anni di prigione.

“Prendiamo questo caso molto seriamente dal momento che ha serie conseguenze per coloro che sono coinvolti, visto il tipo di materiale diffuso”.