Diesel truccati, Auto Bild chiede scusa a Bmw

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 Settembre 2015 13:43 | Ultimo aggiornamento: 25 Settembre 2015 13:43
Diesel truccati, Auto Bild chiede scusa a Bmw

Diesel truccati, Auto Bild chiede scusa a Bmw

BERLINO – ”Mai avuto l’intenzione di accusare Bmw di manipolare i livelli di emissioni”. Così oggi Auto Bild smentisce se stessa e chiede sostanzialmente scusa alla casa automobilistica di Monaco, finita nella bufera dello scandalo Dieselgate che ha investito la rivale Vokswagen. L’inserto della Bild sostiene di essere stato travisato dalle altre testate giornalistiche, scatenando un processo mediatico alla Bmw finito col tracollo del titolo in Borsa.

La testata tedesca precisa che ”i valori rilevati delle emissioni della Bmw X3 testata non sono per nulla prova di falsificazione o dell’esistenza di un sistema di manipolazione come rilevato nei veicoli di VW”.

Per questa ragione, aggiunge Auto Bild, “vogliamo nuovamente ribadire i fatti”:

“i valori relativi alle emissioni della Bmw X3 20d xDrive mandati ad Auto Bild dall’International Council on Clean Transportation (ICCT) sono stati forniti a ICCT dal British test institute Emissions Analytics. I valori riportati in quel documento sono stati generati durante un unico test su strada della durata di un’ora. Auto Bild non ha accesso ai dettagli del test di prova, che potrebbero spiegare le discrepanze dal ciclo di prova NEDC”.

Alla luce dello scandalo Volkswagen sulle emissioni, Auto Bild ritiene inoltre necessario sottolineare che i valori rilevati delle emissioni della Bmw X3 testata non sono per nulla prova di falsificazione o dell’esistenza di un sistema di manipolazione come rilevato nei veicoli di Volkswagen.

“Questi fatti sono stati inoltre confermati da Peter Mock di ICCT in un’altra dichiarazione ad Auto Bild”. Insomma, conclude, ”Auto Bild non ha mai avuto intenzione di accusare Bmw di manipolare i livelli di emissioni”.