Divorzio, sposò operaia della sua fabbrica. Ora le paga alimenti per 73 milioni

di redazione Blitz
Pubblicato il 14 Maggio 2017 7:00 | Ultimo aggiornamento: 12 Maggio 2017 21:27
Divorzio, sposò operaia della sua fabbrica. Ora le paga alimenti per 182 milioni

Divorzio, sposò operaia della sua fabbrica. Ora le paga alimenti per 182 milioni

LONDRA – A una donna di 54 anni, separata dal marito dal 2015, un tribunale del Regno Unito ha assegnato quasi la metà del patrimonio dell’ex coniuge che ammonta a 182 milioni di sterline.

La coppia, si era conosciuta nel 1985, la donna lavorava come operaia nella fabbrica di proprietà del marito; nel 1986 hanno iniziato una convivenza e dopo 3 anni si sono sposati, hanno due figli adulti di 30 e 27 anni.

Dalla fine degli anni ’80, l’attività del marito, che produce materiale per l’istallazione di soffitti, è notevolmente migliorata e attualmente alle sue dipendenze ha 500 persone. Il giudice Justice Mostyn ha dichiarato che la donna otterrà il 40% del patrimonio, che comprende lussuose proprietà nel Regno Unito e all’estero.

Il marito ha sostenuto di aver apportato un contributo speciale alla creazione del patrimonio, superiore rispetto a quello dell’ex moglie ma il giudice ha definito “equo” il versamento di 73 milioni di sterline.

Ha affermato che la coppia ha goduto di un “tenore di vita molto elevato” e ha proprietà di “eccezionale qualità” nel Regno Unito e all’estero, “la divisione del patrimonio 60% al marito e 40% alla moglie, in casi come questo è perfettamente giusta”, ha concluso.