Elicottero della Nato scomparso in mare tra Italia e Grecia: 6 a bordo

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 Aprile 2020 22:27 | Ultimo aggiornamento: 29 Aprile 2020 23:00
Elicottero della Nato scomparso in mare tra Italia e Grecia

Elicottero della Nato scomparso in mare tra Italia e Grecia (Immagine di repertorio)

ROMA – Un elicottero canadese, impegnato in un’operazione di pattugliamento della Nato, è scomparso nel Mar Ionio, in acque internazionali tra Italia e Grecia. 

A bordo del velivolo, secondo quanto riferito dall’Aeronautica greca, c’erano sei persone. 

L’elicottero si trovava al di fuori della zona di controllo della Grecia, a 50 miglia al largo dell’isola di Cefalonia e stava partecipando ad un’operazione congiunta di controllo dell’alleanza atlantica, Standing Maritime Group.

Il velivolo stava entrando nello spazio aereo italiano quando è scomparso dai radar.

Due mezzi navali, uno italiano ed uno turco, che stavano partecipando all’operazione, sono ora impegnati nella ricerca dell’elicottero e del suo equipaggio.

Secondo fonti del ministero della Difesa greco, l’elicottero CH-124 Sea King era decollato dalla fregata canadese Fredericton ed è precipitato in mare a circa 20 miglia nautiche fuori dalle acque territoriali greche ad ovest dell’isola di Cefalonia. 

La nave faceva parte dell’operazione congiunta della Nato SNMG2. Ieri l’operazione si è svolta nelle acque greche e, oltre alla nave canadese, hanno partecipato le fregate italiane, greche e turche.

Ma oggi le forze Nato hanno lasciato le acque greche e la fregata greca si è ritirata dall’operazione, rimanendo nelle acque territoriali della Grecia. (Fonti: Ansa, Agi).