Eloise Aimee Parry muore per pillole dimagranti prese online: “Bruciata dentro”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 21 Aprile 2015 16:29 | Ultimo aggiornamento: 21 Aprile 2015 16:29
Eloise Aimee Parry muore per pillole dimagranti prese online: "Bruciata dentro"

Eloise Aimee Parry

LONDRA – Morta per aver preso delle pillole dimagranti comprate su internet che l’hanno letteralmente “bruciata” dall’interno: è finita così, a 21 anni, la vita di Eloise Aimee Parry, mamma inglese di Shrewsbury. 

Era una bellissima donna, ma come tante aveva l’ossessione dei chili di troppo. Non riusciva a dimagrire, e così ha comprato delle pillole in vendita su internet. Pillole in realtà illegali, perché a base di dinitrofenolo (Dnp), una sostanza altamente tossica che provoca un brusco aumento del metabolismo, un’intensa sudorazione, alterazioni dello stato psichico, collasso e morte.

La sostanza di per sé è illegale ma si può trovare nei fertilizzanti e nei pesticidi. I prodotti a base di Dnp sono usati tra i body builders perché permettono di bruciare molto rapidamente i grassi. Anche Eloise sperava di dimagrire in fretta proprio con queste pillole. Come, due anni fa, la studentessa Sarah Houston. Entrambe hanno provato diete, esercizi, digiuni, Sarah aveva sofferto anche di disturbi alimentari. Alla fine hanno preso quelle pillole. Ed entrambe sono morte.