Emiliano Sala, chi è il calciatore scomparso con l’aereo nei cieli sulla Manica

di Redazione Blitz
Pubblicato il 22 gennaio 2019 11:14 | Ultimo aggiornamento: 22 gennaio 2019 11:14
Emiliano Sala, chi è il calciatore scomparso con l'aereo nei cieli sulla Manica

Emiliano Sala, chi è il calciatore scomparso con l’aereo nei cieli sulla Manica

ROMA – Era stato appena acquistato dal Cardiff City Emiliano Sala, l’attaccante italo-argentino disperso da ieri sera, lunedì 21 gennaio, nei cieli sulla Manica. L’aereo con a bordo l’attaccante del Cardiff City era decollato dall’aeroporto francese di Nantes-Atlantique, in direzione di Cardiff. A bordo c’erano altre due persone.

L’aereo è scomparso dai radar nei pressi del faro di Casquets, intorno alle 21:30, riferisce la polizia di Guernesey. Da allora, si sono perse le tracce e le condizioni meteo complicano il lavoro dei soccorritori.

Nato a Progreso, in Argentina, il 31 ottobre del 1990, Emiliano Sala, cresciuto nelle giovanili di un club argentino affiliato al Bordeaux, sbarca in Francia nel 2010. Il suo mito? Ovvio: Gabriel Omar Batistuta. Il Bordeaux nel 2012 lo gira in prestito all’Orleans (19 gol in 37 presenze) e nel 2013 al Niort (18 gol in 37 presenze). Tornato con i girondini, Sala esordisce in Ligue 1 il 9 agosto del 2014. Il primo, e unico, gol di Sala col Bordeaux è nel 4-1 al Monaco. Nel 2015 l’attaccante viene di nuovo girato in prestito, questa volta al Caen con il quale segna cinque gol in tredici partite.

Nel 2015 l’attaccante viene acquistato dal Nantes e con i francesi, in quattro anni, segna 42 gol in 116 partite. Nell’ultima fase il Nantes è allenato da Claudio Ranieri. Dopo i primi mesi di questa stagione, ancora col Nantes, Sala a gennaio è stato acquistato dal Cardiff per 17 milioni di euro, cifra record per il club di Premier League.

Di Sala si era anche parlato per la Nazionale di Roberto Mancini. Ma ora non resta che sperare in qualche buona notizia.