Emiliano Sala, che cosa è emerso dal rapporto sull’aereo caduto nella Manica

di Caterina Galloni
Pubblicato il 27 febbraio 2019 7:40 | Ultimo aggiornamento: 26 febbraio 2019 18:44
emiliano sala

Emiliano Sala, che cosa è emerso dal rapporto sull’aereo caduto nella Manica

ROMA – Diffuse nuove e inquietanti fotografie dei resti dell’aereo su cui viaggiava l’attaccante argentino Emiliano Sala, precipitato a gennaio nel Canale della Manica e secondo quanto emerso il pilota prima del decollo avrebbe commesso degli “errori basilari”.   

L’Air Accidents Investigation Branch (AAIB) ha rilasciato un rapporto preliminare del disastro aereo avvenuto al largo della costa di Guernsey e descrive i terrificanti minuti finali del volo prima che l’aereo si schiantasse in acqua.

Il Piper Malibu è rimasto “distrutto” nell’impatto e diviso in tre parti: il motore balzato fuori dall’abitacolo, le ali distrutte, la coda e la pinna completamente mancanti, come rilevato da un robot che ha perlustrato il fondale marino.

Il rapporto rivela inoltre che negli ultimi 15 minuti di volo il pilota David Ibbotson è sceso di quota bruscamente quattro volte dicendo ai controllori di volo che aveva enormi problemi di visibilità. 

Esattamente 24 secondi prima dell’impatto mortale, è passato da 5.000 a 3.900 piedi prima di risalire a 4.400 e poi riscendere a 1.600: poi i contatti radio sono stati persi.

L’indagine ufficiale ha inoltre rivelato che il pilota Ibbotson e il velivolo monomotore, non erano stati autorizzati per uso commerciale sul Canale della Manica.

“Secondo il rapporto provvisorio dell’Aaib l’aereo aveva una certificazione al volo valida da settembre 2015 a settembre 2021, a condizione che fosse sottoposto alla necessaria manutenzione, peraltro regolarmente effettuata, l’ultimo intervento era stato eseguito il 30 novembre 2018 e approvato dall’Amministrazione dell’aviazione federale (Faa).

Gli investigatori hanno riferito che il corpo di Sala era nella fusoliera mentre quello del pilota David Ibbotson è ancora disperso.

Le cause dell’incidente al momento restano oscure ma il MailOnline in precedenza aveva rivelato che la strumentazione aerea è incline al congelamento: gli esperti sostengono che il problema avrebbe potuto dare al pilota una falsa lettura dell’altitudine. 

Fonte: Daily Mail