Emiliano Sala, l’ex fidanzata: “Altro che incidente, indagate sulla mafia del calcio”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 23 gennaio 2019 16:53 | Ultimo aggiornamento: 23 gennaio 2019 16:54
Emiliano Sala, l'ex fidanzata: "Altro che incidente, indagate sulla mafia del calcio" (foto Ansa)

Emiliano Sala, l’ex fidanzata: “Altro che incidente, indagate sulla mafia del calcio” (foto Ansa)

ROMA – Mentre continuano le ricerche di Emiliano Sala nella Manica, l’ex fidanzata del calciatore italo-argentino, Berenice Schakir, lancia pesanti accuse : “Incredibile che abbiano sospeso le ricerche proprio al momento del ritrovamento dei primi detriti”. E ancora: “Indagate sulla mafia del calcio perché non credo ad un incidente”.

 “Non riesco a smettere di pensare a te, Emi. La vita – scrive Schakir su Instagram – può cambiare in un secondo, siamo polvere in questo universo. Perché succedono queste cose ad un uomo così buono e affascinante, pieno di progetti, gran lavoratore? Per favore investigate, non smettete di cercarlo! Non ci credo che abbiano sospeso le ricerche per il maltempo proprio quando erano stati trovati i primi detriti dell’aereo”. 

Emiliano Sala potrebbe essere ancora vivo. E’ l’ipotesi su cui sta lavorando la polizia britannica. L’aereo su cui viaggiava il calciatore argentino, diretto da Nantes a Cardiff, è tutt’ora disperso, ma ci sono, anche se lievi, speranze di un miracolo. Infatti, come scrive Sky News, sia l’attaccante 28enne che il pilota del jet privato, potrebbero essersi salvati dopo l’ammaraggio del loro aereo, nel Canale della Manica, raggiungendo una piattaforma di fortuna, qualcuno parla di una zattera di salvataggio.