Esplosione in miniera in Ucraina: sale a 3 il numero dei morti

Pubblicato il 10 Febbraio 2012 19:19 | Ultimo aggiornamento: 10 Febbraio 2012 19:27

KIEV – E' salito a tre il numero delle vittime dell'esplosione avvenuta nella notte di lunedi' scorso nella miniera di carbone 'Pivnich', nella regione di Donetsk, nell'Ucraina orientale. La scorsa notte, infatti, sono morti in ospedale due dei minatori rimasti feriti nell'incidente.

Secondo il sindacato dei minatori ucraini, citato dall'agenzia Interfax, le vittime sono Oleg Antoscin, di 38 anni, e Mikola Vasilenkov, di 40. Gli altri sette feriti sono ancora ricoverati e le loro condizioni sarebbero ''critiche''. Al momento dell'esplosione, avvenuta a 1.160 metri di profondita' a causa di una fuga di gas misto ad aria, nella miniera stavano lavorando 136 persone.

Nelle miniere di carbone ucraine le attrezzature sono spesso obsolete e le misure di sicurezza inadeguate, e per questa ragione non sono rari gli incidenti, a volte anche mortali.