Pur di non essere estradato in Kazakhstan, detenuto in Spagna si taglia il pene

Pubblicato il 28 agosto 2010 0:04 | Ultimo aggiornamento: 28 agosto 2010 0:10

Un cittadino del Kazakhstan che dalla Spagna stava per essere estradato verso il suo paese si è infitto una grave ferita al pene poco prima di salire sull’aereo che doveva riportarlo in patria ed è ora ricoverato in gravi condizioni in un ospedale di Madrid.

Secondo quanto riferiscono venerdì 26 agosto i media spagnoli, il fatto risale alla notte tra lunedi e martedi. L’uomo, di 52 anni, era stato condannato in Spagna a cinque anni di carcere per atti di violenza ed era stato portato all’aeroporto madrileno di Barajas per essere estradato verso il Kazakhstan, dove lo aspetta un processo per un altro reato.

Poco prima di essere imbarcato sull’aereo, ha estratto un coltello dalla tasca e, con un gesto fulmineo, si è quasi reciso il pene. L’uomo è stato trasportato in ospedale e, secondo i media spagnoli, le sue condizioni restano gravi.