Evasione fiscale, Renania compra cd in Svizzera. Costa 4 mln ne vale 500

Pubblicato il 17 Aprile 2013 15:30 | Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2013 15:30

Germania, cd dei correntisti tedeschi in Svizzera comprato per 4 mln

BERLINO – Un cd di dati comprato per 4 milioni di euro ma che, nell’intenzione dell’acquirente, di milioni ne può fruttare fino a 500. Succede in Renania, regione della Germania amministrata da Socialdemocratici e Verdi. Il governo locale ha infatti comprato dalla Svizzera un cd che contiene i dati bancari di migliaia di cittadini tedeschi. Obiettivo, fin troppo ovvio, è andare a caccia degli evasori fiscali e fargli pagare il conto.

Per ora, racconta il Corriere della Sera che dà la notizia, grazie al cd sarebbero stati già individuati almeno 4mila conti correnti sospetti. E potrebbe essere la punta dell’iceberg. Raggiante il ministro delle Finanze della Renania  Carsten Kühl  secondo cui “si tratta di materiale eccellente e di ottima qualità”.

Sempre secondo il ministro è necessario “lottare costantemente contro l’evasione fiscale. Per questo le autorità devono utilizzare tutti i mezzi costituzionali possibili, L’acquisto del cd si inquadra in questo sforzo e i dati in esso contenuti dimostrano l’energia criminale che viene utilizzata per occultare i redditi da capitale”.

L’informazione che manca, per ora, è quella relativa alle banche svizzere coinvolte. Informazione chiave visto che in Germania diversi istituti elvetici sono finiti sotto inchiesta con l’accusa di aver aiutato cittadini tedeschi ad aggirare le norme fiscali.