Ex fantina cade a terra e muore: cannuccia di metallo le entra nell’occhio e si conficca nel cervello

di Lorenzo Briotti
Pubblicato il 9 luglio 2019 7:11 | Ultimo aggiornamento: 9 luglio 2019 19:13
elena struthers gardner mandy

Elena Struthers-Gardner e la moglie Mandy

ROMA – Una fantina in pensione di 60 anni è morta dopo essere caduta a terra. Una cannuccia di metallo ecologica, ossia non usa e getta e riutilizzabile, le si è conficcata nel cervello dopo aver attraversato il bulbo oculare. La donna la teneva in mano all’interno di un barattolo.

Il fatto è accaduto a Poole nel Dorset inglese, lo scorso 22 novembre. Il Daily Mail pubblica oggi i risultati dell’inchiesta che è seguita alla morte di Elena Struthers-Gardner, la vittima di questa incredibile vicenda. 

La donna stava camminando in casa portando con sé un barattolo di vetro pieno di vodka e succo d’arancia. Ad un certo punto è collassata a terra e la cannuccia le ha trapassato l’occhio sinistro perforandole il cervello.

5 x 1000

Le cannucce metalliche stanno ottenendo molto successo in Gran Bretagna grazie alla diffusione delle immaginiv televisive che mostrano l’inquinamento da plastica negli oceani. Elena era sposata con Mandy. E’ stata quest’ultima a trovarla morta a terra: “Sono andata in cucina e ho trovato Lena distesa sul pavimento. Emetteva strani suoni con la bocca. La sua tazza di vetro era ancora intatta sul pavimento. Ho chiamato il 999 e ho chiesto un’ambulanza. Mentre ero al telefono, Lena sembrava aver smesso di respirare. Solo in quel momento mi sono accorta che la cannuccia aveva attraversato il suo occhio sinistro”.

La signora Struthers-Gardner è stata portata di corsa all’ospedale di Southampton nell’Hampshire. La moglie ha raccontato ancora: “Mi è stato rapidamente comunicato che a causa della gravità della sua ferita era molto improbabile che sarebbe sopravvissuta. Abbiamo visto un paio di specialisti e ci hanno detto che non c’era niente che potevano fare”. La signora Struthers-Gardner è morta il giorno dopo.

Ex fantina cade a terra e muore

Una cannuccia di metallo. E’ ecologica inquanto non è usa e getta

Elena Struthers-Gardner era una ex fantina. A 21 anni aveva sofferto molto per una caduta da cavallo. Negli anni era diventata dipendente dagli antidolorifici, poi quasi ridotti a zero e sostituiti dall’alcol. Aveva subito diverse fratture alla colonna vertebrale lombare che le avevano causato scoliosi che spesso la facevano cadere “come un sacco di patate” .

Il dott. David Parham ha effettuato l’esame post-mortem ed ha affermato che la causa del decesso è stata una lesione traumatica al cervello provocata dalla cannuccia penetrata “attraverso la palpebra sinistra e il bulbo oculare sinistro”. L’ispettore Wayne Seymour che ha condotto un’indagine sulla morte dopo che la polizia di Bournemouth è stata chiamata in ospedale, ha detto che il caso era molto insolito. Anche il personale medico ha dichiarato di non aver mai visto un infortunio del genere.

Robin Struthers, il fratello della vittima, ha chiesto il parere ad un esperto che, nel commentare l’uso delle cannucce di metallo, ha usato queste parole: “Possono essere facilmente letali”. L’esperto ha concluso dicendo che “non dovrebbero essere usate da persone che hanno problemi di mobilità”.

Fonte: Daily Mail