Expo. Belgio, per la prima volta piatti a base di insetti

Pubblicato il 14 settembre 2015 16:02 | Ultimo aggiornamento: 14 settembre 2015 16:02
Un piatto a base di insetti

Un piatto a base di insetti

MILANO – Per la prima volta in Italia si mangiano insetti. Succede a Expo, nel padiglione del Belgio. Al termine di una conferenza stampa dedicata appunto all’ allevamento di insetti per il consumo umano, gli invitati hanno potuto assaggiare pasta e paté a base di ‘camole della farina’, l’insetto più diffuso e più facilmente allevabile.

Il Belgio è l’unico Paese europeo ad aver normato l’allevamento di insetti. A fine settembre l’Efsa (l’Autorità Europea per la Sicurezza Slimentare) pubblicherà la sua opinione in merito al consumo di insetti a scopi alimentari.

“Siamo sicuri che il parere sarà favorevole – ha commentato Andrea Mascaretti,  presidente del Comitato Scientifico della Società Umanitaria. L’Italia è da anni in prima linea per l’introduzione degli insetti nella nostra dieta. Una delle soluzioni più valide per nutrire il pianeta nel futuro”.