Ritrova la figlia dopo 45 anni: le avevano detto che era morta dopo il parto

di redazione Blitz
Pubblicato il 12 settembre 2018 20:28 | Ultimo aggiornamento: 12 settembre 2018 20:28
Ritrova la figlia dopo 45 anni: le avevano detto che era morta dopo il parto

Ritrova la figlia dopo 45 anni: le avevano detto che era morta dopo il parto

MADRID – Le avevano detto che la sua bambina non era sopravvissuta al parto, ma in realtà le era stata sottratta e venduta a un’altra coppia. Così, dopo 45 anni, una madre spagnola ha potuto riabbracciare sua figlia. Pilar V.G., che oggi ha 69 anni e sua figlia Ana Belén Pintado, si sono ritrovate in questi giorni ad Aranjuez, vicino a Madrid.

Secondo quanto riferiscono i media spagnoli, Ana era convinta di essere figlia unica e che i genitori con cui è cresciuta fossero quelli naturali. Poi, nel luglio scorso, una telefonata anonima le ha svelato la verità. L’interlocutore le ha anche fornito il numero di cellulare della vera madre, alla quale ha telefonato. Pilar, originaria di Avila ma residente a Madrid, è rimasta scioccata e in un primo momento ha riagganciato. Ma poi ha richiamato e ha confrontato con Ana tutte le informazioni in possesso di ciascuna delle due, arrivando alla conclusione che quella era davvero sua figlia.

Ana ha così scoperto non solo chi erano i suoi genitori naturali, ma anche di avere due fratelli di cui non conosceva l’esistenza. Pilar ha spiegato alla figlia di non averla mai cercata perché le avevano detto che era morta poco dopo il parto, avvenuto in una clinica di Madrid nel luglio del 1973. “Mi ha raccontato – ha riferito Ana – che mi misero nelle sue braccia per un momento, dopo di che mi ripresero e lei fu sedata. Al risveglio le dissero che ero morta”.