Fmi, Christine Lagarde condannata: aiutò Bernard Tapie, danneggiò Francia

di Lorenzo Muti
Pubblicato il 19 dicembre 2016 15:46 | Ultimo aggiornamento: 19 dicembre 2016 15:46
Fmi, Christine Lagarde condannata: aiutò Bernard Tapie, danneggiò Francia

Fmi, Christine Lagarde condannata: aiutò Bernard Tapie, danneggiò Francia

PARIGI – Il direttore del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde, è stata condannata dalla Cour de justice de la République, il tribunale dei ministri di Parigi, per “negligenza” nel caso dell’arbitrato Adidas/Tapie ai tempi in cui era ministra dell’Economia di Nicolas Sarkozy.

Il procuratore aveva chiesto l’assoluzione ma i giudici hanno detto no. La vicenda è complessa e risale al quadriennio 2007-2011 quando Lagarde era ministro per l’economia. In sostanza l’attuale direttore del Fmi è riconosciuta colpevole  di negligenza per aver favorito l’uomo d’affari marsigliese Bernard Tapie nell’arbitrato che nel 2008 pose fine alla contesa sulla proprietà del gruppo Adidas e che costò allo Stato francese ben 400 milioni di euro

Nel corso delle udienze del processo Lagarde ha più volte ammesso di aver mal esercitato il suo potere di vigilanza, ma allo stesso tempo ha sottolineato di aver agito in buona fede. Evidentemente i giudici non le hanno creduto.