Francia, due anni di galera a chi fa foto sotto le gonne

di redazione Blitz
Pubblicato il 25 luglio 2018 9:45 | Ultimo aggiornamento: 25 luglio 2018 9:45
Francia, due anni di galera a chi fa foto sotto le gonne

Francia, due anni di galera a chi fa foto sotto le gonne (Foto Ansa)

PARIGI – Fotografare sotto le gonne delle donne sta per diventare un reato penale che può costare due anni di prigione e fino a 30mila euro di multa. Non in Italia, ma in Francia, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Paese che segue così la Gran Bretagna nel sanzionare penalmente l‘upskirting, come viene definita la pratica di filmare o fotografare sotto le gonne femminili.

Il progetto di legge è stato presentato dalla segretaria di Stato alla Parità uomo-donna Marlène Schiappa e prevede multe fino a 15mila euro e un anno di prigione, pene che raddoppiano nel caso di recidivi.

Si tratta di condanne simili a quelle già previste nel Regno Unito, dove si era arrivati alla decisione di punire penalmente chi fotografa sotto le gonne delle donne dopo la campagna sul web lanciata da Gina Martin, scrittrice di 26 anni che aveva lanciato una petizione dopo che la polizia aveva deciso di non perseguire un uomo che l’aveva fotografata tra le gambe durante un festival musicale a Hyde Park l’estate scorsa.

Anche in Francia le donne che hanno denunciato questi comportamenti fino ad oggi sono state trattate più come colpevoli che come vittime, e si sono sentite domandare, come fosse una colpa, perché andassero in giro con la gonna anziché con i pantaloni. Alla fine, però, sia Londra sia Parigi hanno stabilito che si tratta di un reato vero e proprio, e come tale va sanzionato.