Francia, atropina solfato negli ospedali: antidoto gas sarin

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 Novembre 2015 14:35 | Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2015 14:36
Francia, atropina solfato negli ospedali: antidoto gas sarin

Francia, atropina solfato negli ospedali: antidoto gas sarin

PARIGI – Soluzioni di atropina solfato iniettabile 40 mg/20 ml PCA neurotoxic antidoto organofosfati saranno date in dotazione a tutti gli ospedali della Francia. L’astruso nome è quello dell’unico antidoto efficace contro il gas sarin. Sarà la farmacia dell’esercito a produrlo, in fretta e furia, prima della Cop21, il Summit sul Clima con 195 delegazioni da tutto il mondo e l’arrivo di 120 capi di Stato e di governo per l’apertura il prossimo 30 novembre. Il decreto che ne autorizza la produzione è stato pubblicato domenica sul Journal Officiel, la Gazzetta ufficiale francese.

Appare evidente che il livello di allerta è massimo dopo le stragi di venerdì 13 novembre. Il timore è quello è di un attacco con armi chimiche di massa, in particolare con i gas della famiglia degli organofosfati. Il famigerato gas sarin è un gas nervino incolore e inodore, quello usato il 20 marzo 1995 nella metropolitana di Tokyo dalla setta religiosa Aum Shinrikyo. Ma secondo il Dipartimento della Salute francese, gli attentati di Parigi e Saint-Denis non hanno contribuito alla pubblicazione di questo ordine. Solo misure precauzionali. Quel che è certo è che il clima è sempre più teso in Francia anche per l’avvicinarsi della Cop21.

Nel decreto però è specificato che il tempo da qui al Summit sul Clima è troppo poco perché l’industria farmaceutica possa produrre sufficienti dosi. Motivo per cui sarà incaricata la farmacia dell’esercito. La direzione generale per la Salute è responsabile della corretta esecuzione dell’ordine governo.

Il decreto contestualizza l’emergenza con i seguenti punti:

-L’accoglienza sul territorio francese della 21 esima Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici del 2015 (COP21 / CMP11) dal 30 novembre all’11 dicembre 2015.
-L’accoglienza sul territorio francese di un vertice dei capi di Stato, in preparazione per la COP21, 29 Novembre 2015.
-Il rischio di attentati terroristici e il rischio di esposizione ai gas nervo organofosfati sono gravi minacce per la salute che richiedono un intervento urgente.
-Nessun altro farmaco è adatto per cure d’emergenza è autorizzato fino ad oggi in caso di esposizione di persone a organofosfati neurotossici (insetticidi organofosforici, nervino della guerra e carbammati, parasimpaticomimetici o colinomimetici) e che si dovranno prendere tutte le misure appropriate per prevenire gravi danni alla salute, poiché potrebbero essere esposti un numero potenzialmente elevato di vittime.